Seguici su:

News

04/07/2020

Scaduti i termini d'iscrizione agli elenchi speciali a esaurimento di cui al DM 9 agosto 2019

Si comunica che alle ore 24:00 del 30 giugno 2020 sono scaduti i termini per la presentazione delle domande di iscrizione agli elenchi speciali a esaurimento di cui al DM 9. La Federazione Nazionali Ordini si è attivata nei confronti del Ministero della Salute avanzando formale richiesta di proroga di tali termini, considerado lo stallo imposto dall'emergenza pandemica su tutte le attività, tuttavia tale richiesta di proroga non è ancora stata inserita in alcun provvedimento formale.

Allo stato attuale dei fatti tutte le domande inviate entro le ore 24:00 del 30 giugno sono lavorabili, comprese quelle per le quali gli Ordini o le Cda hanno richiesto delle integrazioni.

Tutti i professionisti che abbiano iniziato la procedura di preiscrizione ottenendo risposta, ma che non abbiano completato e inviato la domanda, non possono più procedere all’invio.

Le uniche domande “bloccate” sono quelle dei professionisti che abbiano dichiarato di avere carichi pendenti, in quanto per il loro completamento è necessario l’intervento dell’Ordine che valuta i carichi e ne decide l'ostatività o meno. Per queste domande in attesa della determinazione dell’Ordine sarà possibile il completamento e l’invio anche successivamente al 30 giugno.

Nel caso di professionisti che abbiano fatto domanda di iscrizione all’albo entro le ore 24:00 del 30 giugno 2020, i cui titoli, quando esaminati, saranno ritenuti non idonei per l’albo, ma idonei per l’elenco speciale a esaurimento, l’Ordine potrà fare una delibera di diniego all’iscrizione come previsto dalle circolari 46 e 46/bis del 2019, provvedere alla chiusura della istanza di iscrizione all’albo e abilitare il professionista a presentare la domanda per l’elenco speciale a esaurimento.

Tutte le domande di iscrizione all’albo pervenute invece dopo le ore 24:00 del 30 giugno 2020, i cui titoli saranno ritenuti non idonei per l’albo, ma idonei per l’elenco speciale ad esaurimento, non potranno essere accolte.


Ultima modifica:
04/07/2020

torna all'inizio del contenuto